CHIRURGIA

La chirurgia dermatologica comprende l' asportazione delle neoformazioni cutanee, come tumori, nevi, cisti, ecc.., e di alcuni inestetismi della pelle. Si esegue abitualmente in anestesia locale e il paziente può tornare immediatamente a casa.
Dopo aver raggiunto l' obiettivo di asportare radicalmente la neoformazione cutanea, la chirurgia cutanea richiede una particolare attenzione a minimizzare la visibilità delle cicatrici con l' uso di tecniche e materiali chirurgici particolari. La chirurgia cutanea a bassa invasività può essere praticata nello studio medico specificamente attrezzato.
L' uso di una tecnica chirurgica corretta, combinata con una medicazione specifica per ogni tipo di intervento e una cura attenta nel dopo intervento, permette di raggiungere risultati estetici molto buoni.



CHIRURGIA ESITI ACNE

L' acne grave lascia sul volto cicatrici molto visibili che possono essere ridotte solo con la chirurgia.
Le tecniche sono combinate secondo il tipo di cicatrice presente e vengono eseguite in tempi successivi.
Gli ultimi passi del trattamento chirugico prevedono la dermoabrasione o il resurfacing laser di tipo tradizionale o frazionato.
In caso di cicatrici lievi può essere sufficiente l' uso del solo laser frazionato e/o di peeling medio-profondi.



CHIRURGIA DI MOHS

La chirurgia di Mohs permette di raggiungere l' asportazione completa di un tumore cutaneo con minime probabilità di recidiva.
Soprattutto nel caso di alcuni tipi di tumori cutanei questa tecnica permette di evitare interventi ripetuti che sono talvolta senza successo.
E' necessaria la stretta collaborazione tra dermochirurgo e patologo per concludere l' intervento con l' asportazione totale del tumore e quindi con minimi rischi di recidiva.



© 2010
Created G&G grafica

Site Map - Privacy 

G.M. Vezzoni P.I 0191240464